News

 

  • Bandi, appalti e gare del giorno: 23 gennaio 2018


    Redazione QualEnergia.it
    Ogni giorno, per gli abbonati di QualEnergia.it PRO, progetti europei, finanziamenti locali, regionali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile. I bandi del giorno e l'archivio di quelli in scadenza.

    Per gli abbonati a QualEnergia.it PRO ogni giorno bandi per progetti europei, per programmi di finanziamento locali, regionali e nazionali, gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile e altro ancora.

    I bandi pubblicati oggi e il nostro archivio con quelli in scadenza ...

    Contenuto Riservato

    Riservato: 
    OFF

    Contenuto a Pagamento

    A Pagamento: 
    Contenuto a Pagamento
  • Rinnovabili in Italia: calo nel 2017, ma record di produzione del fotovoltaico


    Redazione QualEnergia.it
    Con una domanda elettrica di 320 TWh, in aumento del 2% sul 2016, in Italia crescono solo termoelettrico e FV. Stabile l'eolico. In picchiata l'idroelettrico. Le rinnovabili hanno coperto il 32,4% del fabbisogno nazionale: dal 2014 perdono 16,2 TWh. I dati consuntivi per il 2017 dal report Terna.
    Immagine Banner: 

    La domanda elettrica nazionale nel 2017 è cresciuta del 2% rispetto al 2016.

    Lo confermano i dati ufficiali di Terna (vedi rapporto mensile allegato a fine articolo), che stima un fabbisogno di energia elettrica nell’anno scorso di 320,4 TWh contro i 314,2 del 2016. La produzione totale netta nazionale (285,1 TWh) ha soddisfatto per l’89% la richiesta del 2017.

    Contenuto Riservato

    Riservato: 
    OFF

    Contenuto a Pagamento

    A Pagamento: 
    OFF

    leggi tutto

  • Ci servono veramente più gas e infrastrutture per l’import? Una diatriba europea


    Alessandro Codegoni
    Il consumo di gas metano in Europa è crollato dopo il picco del 2010. Alcuni governi e analisti ritengono invece necessario spingere su import, produzione domestica e infrastrutture. Altri, all'opposto, spiegano che l'attuale capacità sarà più che in grado di soddisfare i fabbisogni in ogni scenario che si potrà presentare da qui al 2050.
    Immagine Banner: 

    Eni e governanti italiani ci ripetono continuamente che il “verde” metano, il cugino meno cattivo del carbone e del petrolio, andrà usato sempre di più in Italia e in Europa, come mezzo obbligato di transizione fra un’economia basata su un alto consumo di carbonio fossile e una a zero emissioni di CO2.

    Contenuto Riservato

    Riservato: 
    OFF

    Contenuto a Pagamento

    A Pagamento: 
    OFF

    leggi tutto

  • Il problema delle emissioni tedesche, tra carbone e dipendenza dal comparto dell'auto


    Gianni Silvestrini
    Nonostante le rinnovabili siano in forte crescita, la Germania non raggiungerà il suo target di riduzione delle emissioni al 2020. Per le sue centrali a carbone, ma anche per le resistenze nel settore del trasporto dove dettano legge le case automobilistiche. L'editoriale di Gianni Silvestrini.
    Immagine Banner: 

    Ottime notizie dalla Germania sul fronte delle rinnovabili che nel 2017 hanno soddisfatto il 36,5% della domanda elettrica.

    Un risultato importante, soprattutto considerando che il contributo dell’idroelettrico, al contrario dell’Italia, è piuttosto limitato.

    Contenuto Riservato

    Riservato: 
    OFF

    Contenuto a Pagamento

    A Pagamento: 
    OFF

    leggi tutto

  • Transizione energetica, le sue ricadute e come gestirle


    G.B. Zorzoli
    Ridurre radicalmente le emissioni richiede cambiamenti strutturali così profondi da modificare gli assetti dei sistemi energetici, dei processi industriali, del settore terziario e dei consumi. Cambiare il modello di sviluppo richiede attente analisi e proposte specifiche per gestire l’inevitabile impatto socio-economico.
    Immagine Banner: 

    L'articolo è stato pubblicato sul n.5/2017 della rivista QualEnergia con il titolo "Energie instabili"

    L’ormai classico trilemma dell’energia sintetizza le complessità con cui il mercato elettrico deve fare i conti.

    Contenuto Riservato

    Riservato: 
    OFF

    Contenuto a Pagamento

    A Pagamento: 
    OFF

    leggi tutto