Oneri aggiuntivi (Mercato gas)

Copre gli oneri aggiuntivi per la fornitura di gas (oneri derivanti dall’attività dei fornitori grossisti di ultima istanza [Il Ministero per lo Sviluppo Economico, con il decreto 29 settembre 2006, considerato il blocco delle importazioni di gas nell’inverno 2006/2007, al fine di garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di gas naturale ai clienti finali con consumi inferiori a 200.000 metri cubi all’anno, ha stabilito che l’Autorità determini per i fonritori grossisti di ultima istanza modalità di copertura degli oneri relativi ai costi di approvvigionamento] per il periodo 2006-2007 e dalla contribuzione al contenimento dei consumi di gas).
Nei provvedimenti che fissano o modificano le condizioni economiche di tutela questa voce è tecnicamente denominata QOA.
Non si applica ai clienti che hanno sottoscritto contratti di mercato libero.